In questo nuovo appuntamento con photoshop creiamo un  effetto fuoco con photoshop.

L’effetto fuoco non sarà creato con l’ausilio di immagini o di pennelli, ma sarà creato da zero, semplicemente con l’aiuto di un filtro, integrato nel software di photoshop solo con l’introduzione della Creative Cloud.

Prima di anticiparmi il nome del filtro, dobbiamo fare 2 cosette che permetteranno di ottenere un risultato ottimale. Il tutorial ha delle tecniche avanzate, e, per comprenderlo a pieno serve conoscere i fondamentali: strumenti, livelli e selezioni.

Effetto Fuoco Photoshop

Creiamo subito un nuovo livello:

Livello > Nuovo > Livello

Clicco su ok per confermare e seleziono il nuovo livello.

Adesso scegliamo lo strumento penna per creare un tracciato.

Cercheremo di creare un tracciato a forma di “S”.

Una volta che abbiamo creato il nostro tracciato, se vogliamo migliorare o modificare la forma selezioniamo lo strumento selezione diretta.

Cliccando sui punti creati possiamo spostarli o modificare la curvatura del tracciato utilizzando le maniglie del punto stesso.

Adesso entriamo nel vivo del tutorial per creare l’effetto fuoco (o effetto fiamma):

Filtro > Rendering > Fiamma

Si aprirà un pannello, che consiglio di sperimentare, per ottenere la forma di fiamma migliore per la nostra composizione. Setterò i valori nel seguente modo:

effetto fuoco filtro fiamma

effetto fuoco filtro fiamma

Effetto Fuoco – Ritocco immagine

Adesso, una volta che abbiamo confermato il filtro fiamma, ci ritroveremo una bellissima fiamma che possiamo posizionare dove vogliamo, dopo aver scelto lo strumento sposta.

Per nascondere il tracciato, possiamo recarci nel pannello dei tracciati, troveremo il nostro tracciato selezionato, se clicchiamo al di fuori di esso, si deseleziona. Se vogliamo possiamo anche scegliere di eliminarlo.

Per trasferire un effetto realistico all’immagine, dobbiamo inserire dei colori caldi all’interno dei buchi dell’accendino.

Per fa ciò, scegliamo lo strumento ellisse e creiamo una selezione che ricopre uno dei buchi, poi, con lo strumento ellisse selezionato, spostiamo l’ellisse al di sopra dell’immagine della fiamma in un punto che riteniamo luminoso al punto giusto e creiamo una copia:

CTRL + J (per Windows) o CMD + J (per Mac)

Si creerà così un nuovo livello che spostiamo su uno dei buchi dell’accendino e modifichiamo il metodo di fusione in Luce Soffusa.

Duplichiamo questo livello con:

CTRL + J (per Windows) o CMD + J (per Mac)

e lo utilizziamo per un’altro buco dell’accendino, se la dimensione è differente possiamo servirci della maschera per nascondere la parte eccedente o modificare direttamente il livello duplicato con la trasformazione libera:

CTRL + T (per Windows) o CMD + T (per Mac)

Fatta la stessa operazione per tutti i buchi, passiamo al vero e proprio foto ritocco dell’immagine, ossia far si che la foto comunichi il calore della fiamma in alcune zone particolari.

Vuoi creare un effetto fumo con photoshop? 

effetto fumo photoshop

In questo articolo troverai un bel video tutorial che ti spiega
come creare un effetto fumo con photoshop

Creiamo quindi un nuovo livello:

CTRL + MAIUSC + N (per Windows) o CMD + MAIUSC + N (per Mac)

e scegliamo il metodo di fusione colore scherma.

Adesso scegliamo lo strumento pennello, con colore in primo piano arancione e opacità al 30%.

Scegliamo le zone in cui vogliamo esaltare il calore riflesso dalla fiamma e pannelliamo.

Una volta terminato, il risultato non sarà un granchè, ma per ottimizzare l’effetto possiamo usare un trucchetto, veramente, niente male.

Clicchiamo 2 volte sul livello per aprire il pannello dello stile livello.

Vedremo che su Opzioni di fusione (la schermata d’apertura del pannello), avremo una spunta inserita per la voce: “livello forme trasparenza”.

Il trucco consiste proprio nel levare la spunta, e come vedrete adesso l’effetto si fonde con l’immagine.

livello forme trasparenza

Vuoi creare effetti super con photoshop? 

Visita il mio Blog, oltre tutorial di photoshop, troverai rubriche interessanti ed utili per graphic designer

Visita il blog per il grafico freelance

Effetto Fuoco con Photoshop – ultimo step

Come ultimo passaggio per ottenere una effetto fiamma realistico, applichiamo Consultazione Colore:

Livello > Nuovo livello di regolazione > Consultazione Colore

Scegliamo Crisp-Warm.look per trasferire più calore all’immagine.

Ovviamente così, applichiamo il calore a tutta l’immagine ed è altrettanto ovvio che non va bene.

Quindi andiamo nel pannello dei canali e leviamo la visibilità da tutti i canali tranne il rosso.

Il rosso è il canale che ovviamente trasferisce maggiore colore, quindi le parti bianche sarebbero quelle con maggiore quantità di colore rosso.

Clicchiamo sulla prima iconcina del pannello dei canali, proprio per selezionare queste zone. Rimettiamo la visibilità a tutti canali e torniamo al pannello dei livelli.

Ritorniamo al livello di regolazione consultazione colore ed eliminiamo la maschera cliccando col tasto destro sul livello e facendo elimina maschera.

Adesso con la selezione sempre attiva clicchiamo sull’iconcina della maschera, la terza nel pannello dei livelli e si applicherà al livello di regolazione.

Adesso avremo trasferito calore alle zone più indicate dell’immagine e non a casaccio.

Vuoi creare un effetto vintage con photoshop? 

In questo articolo troverai un bel video tutorial che ti spiega
come creare un effetto vintage con photoshop

L’effetto fuoco con photoshop è perfettamente riuscito:

effetto fuoco photoshop

Se questo tutorial di photoshop ti è piaciuto, scrivimelo nei commenti.

Grazie :-)

Vuoi creare un effetto cartoon con photoshop? 

In questo articolo troverai un bel video tutorial che ti spiega
come creare un effetto cartoon con photoshop