logo ikea

Il logo Ikea è il simbolo di uno dei brand più conosciuti di oggi. I mobili e l’arredamento Ikea sono in ogni casa e il loro marchio è sicuramente tra i più riconoscibili.

Come hanno fatto a creare qualcosa del genere? E quali sono state le evoluzioni stilistiche portate avanti?

È davvero interessante scoprire come una multinazionale di questo tipo abbia curato la propria immagine proprio a partire dal proprio logo, riprogettando l’identità visiva del proprio wordmark per quasi 70 anni.

Vuoi conoscere la storia dei loghi più famosi? Vai alla sezione dedicata.

Indice

logo ikea oggi

La storia di Ikea

storia ikea

Ikea nasce nel 1943 in Svezia ed è cresciuta negli anni, fino a diventare la maggiore azienda produttrice di mobili del mondo proprio per la sua visione innovativa che prevede la progettazione e la produzione di parti pronte per l’assemblaggio.

Il nome aziendale, e quindi il suo primo logo, nasce dall’unione delle iniziali del fondatore di Ikea, Ingvar Kamprad, dalle iniziali del luogo in cui è cresciuto ovvero la sua fattoria Elmentayrd e dal piccolo villaggio svedese in cui era collocata, Agunnarvd.

costo logoQual’è il prezzo di un logo professionale?

Ti sei mai domandato quale sia il prezzo di un logo professionale? E soprattutto che caratteristiche dovrebbe avere un logo professionale? Premi il pulsante e andrai alla pagina che ti darà una visione completa sulla creazione di un logo.

Approfondisci

Storia del logo Ikea

Ikea non vanta solo uno dei più elevati numeri di negozi sparsi nel mondo, ma anche una quantità impressionante di rielaborazioni grafiche del proprio logo. Sebbene sia nata nel 1943, l’azienda ha cominciato a sviluppare e rielaborare il proprio marchio a partire dagli inizi degli anni Cinquanta.

Il primo logo viene introdotto nel 1951, qui il marchio verbale è scritto in un corsivo elegante e tutto minuscolo. Viene posizionato in modo orizzontale all’interno di un emblema e accompagnato dalla scritta “Kvalitets Garantì” ovvero qualità garantita. In questo modo l’azienda intende porsi subito agli occhi dei futuri compratori come una solida realtà di qualità.

primo logo ikea

Da subito l’azienda pensa però a una riprogrammazione della propria identità visiva ed è così che nel 1952 il logo subisce già dei primi cambiamenti. Il carattere si trasforma in extra-bold, lo sfondo è astratto e la scritta tutta maiuscola e posizionata diagonalmente.

Su tutto campeggia uno sfondo a strisce di diverso spessore. Con questo logo l’azienda decide di fornirsi di un carattere deciso, indice di innovazione, ma anche sicurezza.

logo ikea 1952

Nel 1953 la sperimentazione continua e si decide di semplificare il logo, rimane lo sfondo, ma diventa beige: la scritta IKEA campeggia sul disegno astratto marrone in primo piano. Questa rappresentazione grafica rimane in carica due anni.

logo ikea 1953

Nel 1955 la tavolozza dei colori si rinnova completamente: l’emblema stilizzato diventa giallo e le lettere nere. Lo sfondo diventa un rettangolo allungato orizzontalmente. Agunnaryd, la posizione geografica del paese svedese dove nasce l’azienda, diventa maiuscolo e in Sans-Serif.

logo ikea 1955

Nel 1957 Ikea introduce la prima linea di mobili e propone per l’occorrenza un nuovo logo. Una cornice nera racchiude un quadrato giallo brillante dove il nome Ikea viene fatto risaltare dalla classica forma astratta, ripresa dai loghi precedenti, in colore nero e dal colore bianco con contorno giallo.

logo ikea 1957

Nel 1958 la forma a pozzanghera pensata per far risaltare il wordmark si trasforma e diventa l’ovale al quale siamo abituati a pensare. Sfuma verso un colore bianco, mentre il logotipo Ikea diventa di colore nero, pulito e raffinato divenendo più rigoroso e rigido nelle forme.

logo ikea 1958

Questo logo dura 4 anni, fino al 1962, quando viene ripensato leggermente: la forma è la stessa, ma l’allineamento diventa orizzontale; scompare il glifo sopra la E. Questo logo rimarrà con la casa svedese per diversi anni ovvero fino al 1965.

logo ikea 1962

Nel 1965 il logo cambia, si cerca un diverso stile e tutto diventa monocromatico: le scritte, la cornice e lo sfondo sono dello stesso colore.

L’ovale bianco e il rettangolo sono bianchi a formare un’immagine di impatto davvero potente e che ha fornito le basi per tutto il design dei loghi successivi. Anche l’impostazione delle scritte aggiuntive cambia completamente e si sposta in modo diretto sotto al logotipo.

logo ikea 1966

Nel 1967 vediamo il logo così come siamo abituati a vederlo: le scritte aggiuntive vengono completamente rimosse. Rimane solo l’ovale allungato bianco, la scritta Ikea nera e lo sfondo ugualmente nero. Tutto diventa più deciso e molto professionale.

logo ikea 1967

Tra il 1981 e il 1982 vediamo un marchio pressocché uguale, ma che prova a rinnovare la palette colore, scegliendo dalla tavolozza il rosso e il bianco.

logo ikea 1981

Un cambio di rotta avviene nel 1982, ma è destinato a durare fino al 2019 e a rendere iconico il marchio Ikea per come lo ricordiamo noi.

L’impostazione è completamente identica ai due logotipi creati in precedenza ma cambiano i colori: il blu iconico di Ikea incontra il giallo. L’aria rimane rigorosa e professionale ma riesce, adesso, a trasmettere anche un senso di familiarità e semplicità.

logo ikea 1982

Nel 2019 l’azienda effettua un parziale restyling, sceglie di eliminare la tonalità di blu più scura e seria. Non vengono però in alcun modo cambiate linee e forme al logo. Questo a dimostrazione che l’identità visiva sperimentata per la prima volta nel 1967 era quella giusta.

logo ikea oggi

Vuoi approfondire qualche caso studio?

Se la risposta è si, allora non perdere tempo!
In questa sezione vedrai tanti casi studio e comprenderai le logiche per la creazione di un logo professionale.

Vai ai casi studio

Download Logo Ikea vettoriale

Vuoi scaricare il vettoriale del logo Ikea?

Download Logo Ikea Vettoriale

Mi raccomando, non storpiarlo… fanne un buon uso!

Se l’articolo ti è stato utile scrivilo nei commenti.

Grazie😃

corso fotomontaggio pro

Vuoi un logo che
ti differenzia
dai tuoi competitor?

Fai progettare le fondamenta ad un senior designer e non perdere l’opportunità di rendere memorabile la tua azienda!
Scopri i pacchetti logo