logo inter

In questo articolo scopriamo insieme l’evoluzione del logo Inter e le origini della società calcistica!

“Amala!”, “Mai in B!”, “Triplete!”, “Pazza Inter!”, sono solo alcune delle frasi legate alla tifoseria dell’Inter che chi segue il calcio italiano non può non aver sentito almeno una volta.

Quando si parla di fede calcistica non ci sono ragionamenti o discorsi che tengano: ogni tifoso ha il suo credo e ogni squadra ha il suo stuolo di fedelissimi.

L’Inter, ovviamente, non fa eccezione ed è anzi una delle squadre più discusse e controverse di sempre.

Appronfondisci nuove storie di loghi e brand nella rubrica loghi famosi.

Indice

logo inter oggi

La storia dell’Inter

L’Inter, cioè il Football Club Internazionale Milano, è stata fondata il 9 marzo del 1908 da un gruppo di 44 soci del Milan, che presero la scelta di dar vita a un nuovo movimento calcistico di respiro internazionale.

Fin dal momento della fondazione, i giocatori del club indossano una divisa a strisce verticali nerazzurre, esclusione fatta per una parentesi iniziata nel 1928 quando la squadra adottò una colorazione bianca e rossa.

storia inter

costo logoQual’è il prezzo di un logo professionale?

Ti sei mai domandato quale sia il prezzo di un logo professionale? E soprattutto che caratteristiche dovrebbe avere un logo professionale? Premi il pulsante e andrai alla pagina che ti darà una visione completa sulla creazione di un logo.

Approfondisci

Storia del logo Inter

Il primissimo logo Inter, risalente al 1908, fu disegnato da uno dei fondatori del club, Giorgio Muggiani. Si tratta di un monogramma piuttosto intricato, costituito da un incastro delle lettere FCIM, cioè le quattro iniziali del nome ufficiale del club: Football Club Internazionale Milano. Come avremo modo di scoprire insieme, la storia del logo Inter è costellata di cambiamenti e variazioni, ma possiamo dire con certezza che questo particolare monogramma ha caratterizzato per anni l’immagine della squadra.

Muggiani incorporò nel primo logo Inter gli iconici colori del club, cioè il nero e il blu, negli anelli circostanti.

logo inter 1908

Nel 1928, con il fascismo al governo, il club si trovò costretto a rinunciare al suo nome originale e, ovviamente, a rivedere il logo. Da Inter, il nome si trasformò in Società Sportiva Ambrosiana e la squadra venne accorpata all’Unione Sportiva Milanese.

Il nuovo logo Inter era nettamente diverso dal suo predecessore: il monogramma sparì, per fare posto al fascio e a due scudi, di cui uno caratterizzato da una croce rossa e l’altro da un serpente mangiauomini (il celebre Biscione).

logo inter 1928

Nel 1929 il nuovo presidente del club, Oreste Simonotti, decise di cambiare nuovamente il nome della squadra in “Associazione Sportiva Ambrosiana”. Anche il logo Inter venne ridisegnato: al posto della complessa iconografia dello stemma fascista, ritroviamo i colori iconici del club e la scritta “Ambrosiana” contenuta da una fascia nera.

logo inter 1929

Nonostante il regime fascista avesse ordinato la cancellazione del nome “Inter”, i tifosi del club avevano continuato a chiamare la squadra con il suo appellativo originale. Nel 1932, sotto la pressione dei tifosi e dei soci, il nuovo presidente cambiò nuovamente il nome del club, che fu ribattezzato “Associazione Sportiva Ambrosiana-Inter”.

Questo nuovo cambio di nome comportò un ennesimo (e siamo solo all’inizio!) cambio di logo: le strisce nere e blu rimasero, ma il cerchio venne sostituito da un quadrato, cambiò la posizione delle scritte e al centro dello stemma fu inserito un pallone.

logo inter 1931

L’arrivo del 1945 segnò la fine della seconda guerra mondiale e, per l’Italia, anche la fine del regime fascista. Il club riabbracciò volentieri il suo nome originale e ripristinò l’iniziale logo Inter. Tuttavia, scelsero di modificarlo leggermente, invertendo i colori delle lettere e dello sfondo.

logo inter 1945

L’inizio degli anni Sessanta porta un cambio radicale nel logo Inter: l’iconico monogramma sparisce e viene sostituito da uno scudetto suddiviso in tre sezioni, con strisce blu e nere da un lato e il Biscione, accompagnato da un pallone e dalla data di fondazione del club, dall’altro. A corona di entrambi, le iniziali FCIM.

logo inter 1960

Nel 1962, dopo soli due anni dalla precedente revisione del logo Inter, il club optò per un nuovo cambio d’immagine. Non tornarono al design originale del monogramma, ma scelsero uno scudetto ellittico nero e blu, con al centro il Biscione, la scritta Inter e le lettere FC in cima.

logo inter 1961

L’anno successivo, cioè nel 1963, lo scudetto sparì per fare nuovamente spazio al famoso monogramma, caratterizzato da un design più intricato e complesso dell’originale: balza subito all’occhio, inoltre, la predominanza dell’oro rispetto al blu e al nero. Nel 1966 il club decise di “complicare” ulteriormente il logo Inter aggiungendo bordi neri a tutti i contorni dello stemma e rendendo la lettera “C” davvero esile.

logo inter 1963

Nel 1978 il logo Inter attraversa un cambio radicale, forse seguendo l’onda del Lupetto della Roma: il monogramma viene accantonato, per dare il benvenuto a una versione più minimal e contemporanea dell’iconico Biscione milanese. Il serpentello, collocato in uno scudetto, venne posizionato sopra delle strisce diagonali nerazzurre e vicino a una stella rappresentante i dieci scudetti vinti dall’Inter. Era un logo Inter totalmente diverso dai suoi predecessori, ma piacque molto al pubblico e ai soci e rimase l’unico stemma del club fino alla fine degli anni ’80.

logo inter 1978

Nel 1988 il logo Inter fece un passo indietro e tornò al design del 1963, con l’aggiunta di una grande stella dorata.

logo inter 1988

Nel 1998 il monogramma si tinse di blu e ridimensionò il ruolo degli elementi dorati. La stella venne spostata dall’esterno del cerchio all’interno, accanto alle lettere FCIM, e negli anelli dello stemma vengono introdotte la scritta “Inter” e la data di fondazione della squadra.

logo inter 1999

Nel 2007 la stella tornò in cima allo stemma, mentre l’equilibrio dei vari colori tornò a ispirarsi al design originale del logo Inter. Nel 2014 il monogramma cambiò leggermente, acquisendo un aspetto più ordinato, elegante e contemporaneo.

logo inter 2007

logo inter 2014Nel 2021 il logo Inter ha attraversato il suo cambiamento forse più controverso e discusso: le lettere “F” e “C” sono sparite, come anche le finiture dorate, per fare spazio solo alle lettere “I” e “M” e allo sfondo blu. Una scelta estremamente minimalista e fresca, che però non ha trovato il favore di tutti i tifosi e appassionati.

logo inter oggi

corso fotomontaggio pro

Vuoi un logo che
ti differenzia
dai tuoi competitor?

Fai progettare le fondamenta ad un senior designer e non perdere l’opportunità di rendere memorabile la tua azienda!
Scopri i pacchetti logo

Download Logo Inter vettoriale

Vuoi scaricare il logo dell’Inter in vettoriale? Clicca sul link qui sotto.

Download Logo Inter Vettoriale

Mi raccomando, fai buon uso del file (è protetto da copyright)!

Se questo articolo ti è piaciuto scrivilo nei commenti.

Grazie😃

Vuoi approfondire qualche caso studio?

Se la risposta è si, allora non perdere tempo!
In questa sezione vedrai tanti casi studio e comprenderai le logiche per la creazione di un logo professionale.

Vai ai casi studio