logo wwf

Il WWF, acronimo di World Wide Fund for Nature, è stato istituito, insieme al suo primo logo, nell’aprile del 1961 con l’obiettivo di salvaguardare la diversità biologica del nostro pianeta.

Questa nobile iniziativa prese forma grazie a un gruppo di appassionati che sottoscrissero l’accordo noto come Manifesto di Morges, con figure di spicco come Julian Huxley, Max Nicholson, Peter Scott e Guy Monfort.

La sede centrale del WWF è situata nella pittoresca città svizzera di Gland, un luogo strategico che simboleggia l’attenzione globale dell’organizzazione nei confronti delle questioni ambientali.

L’obiettivo primario del WWF è la preservazione della biodiversità della Terra, un impegno che ha mantenuto nel corso degli anni attraverso varie fasi e cambiamenti.

Indice

logo wwf oggi

La storia del WWF

storia wwf

Immediatamente dopo la sua creazione, il WWF scelse un simbolo che potesse rappresentarne l’essenza.

Un animale raro fu selezionato come talismano, incarnando perfettamente la missione di proteggere le specie animali a rischio di estinzione.

Il prototipo di questo emblema fu un vero e proprio animale: un panda di nome Chichi, che fece il suo ingresso allo zoo di Londra nel 1961.

La sua silhouette è ora l’unico logo distintivo di questa organizzazione benefica, attraverso gli anni sottoposto a diverse evoluzioni.

Il WWF non si limita solo a un impegno simbolico, ma è attivamente coinvolto in progetti e iniziative che mirano a proteggere le specie in pericolo di estinzione, preservare gli habitat naturali e promuovere la sostenibilità ambientale.

Il panda del WWF è diventato un’icona universale di conservazione, con la sua immagine riconosciuta in tutto il mondo.

L’organizzazione continua a sfidare le sfide ambientali contemporanee, dimostrando che la sua storia è un continuo impegno per un futuro sostenibile per il nostro pianeta.

costo logoQuanto costa un logo professionale?

Ti sei mai domandato quale sia il prezzo di un logo professionale? E soprattutto che caratteristiche dovrebbe avere un logo professionale? Premi il pulsante e andrai alla pagina che ti darà una visione completa sulla creazione di un logo.

La storia del logo WWF

La versione inaugurale del 1961 presenta un panda disegnato a mano con uno stile schematico, delineato come se l’animale fosse già in pericolo di estinzione, un tratto affrettato su carta mentre la sua presenza è ancora nitida.

Il tenero panda è racchiuso in un cerchio, quasi ad indicare un abbraccio protettivo.

logo wwf 1961

Nello stesso anno, i designer presentarono la seconda iterazione del logo.

L’immagine fu ingrandita, arricchita di dettagli e il cerchio fu rimosso.

logo wwf 1961

Nel 1970, con il cambio di nome dell’organizzazione che aggiunse “per la Natura” al “World Wide Fund“, il logo subì una rielaborazione.

Il panda assume uno sguardo triste, fissando direttamente chi lo osserva.

Gli artigli dell’animale furono eliminati per sottolineare l’impotenza e l’indifferenza.

logo wwf 1970

Nel 1986 l’animale fu raffigurato in piedi sulle quattro zampe e sotto di esso comparve l’abbreviazione della fondazione di beneficenza – “WWF“.

Gli occhi non sono visibili, lasciando solo distintivi punti neri, conferendo un’aura enigmatica all’emblema.

logo wwf 1986

Dal 2000 ad oggi, il nome abbreviato dell’organizzazione è stato aggiunto all’immagine preesistente con un carattere distintivo.

logo wwf oggi

Fin dal lancio del progetto, il panda è rimasto l’elemento unico del logo, un’idea originata da Peter Scott.

La scelta di questo animale fu dettata dalle sue macchie bianche e nere, pensate per ottimizzare i costi di stampa, come ammesso dallo stesso Scott.

Il testo fece la sua prima comparsa sull’emblema del WWF nel 1986, utilizzando un carattere tipografico classico con lettere maiuscole e serif nitide.

La versione attuale adotta un carattere più fluido, ricordando lo stile di Zar Brush Gothic Regular.

La tavolozza cromatica è rimasta costantemente fedele, rappresentando il bianco e nero naturali del panda.

Vuoi approfondire qualche caso studio?

Se la risposta è si, allora non perdere tempo! Approfondicsci i casi studio e comprenderai le logiche per la creazione di un logo professionale.

Download Logo WWF vettoriale

Desideri scaricare il logo WWF in formato vettoriale?

Download Logo WWF Vettoriale

Rispetta sempre i diritti d’autore quando usi un logo.

Che ne pensi della storia del WWF?

Fammi sapere!😊

3 soluzioni per creare logo

Vuoi scoprire
3 soluzioni
per creare un logo?

3 Soluzioni professionali per tutti i budget: da 50€ a 800€. Crea adesso il tuo logo!