logo kawasaki

Il marchio di fama internazionale, logo Kawasaki, fondato nel 1896, rappresenta una delle principali realtà industriali globali, con una vasta gamma di produzioni che spaziano dalle motociclette ai treni, passando per moto d’acqua, trattori, ATV, robot e altro ancora.

La sua estensione è tale da richiedere due sedi, una a Tokyo e l’altra a Kobe, testimonianza della sua portata e importanza nel settore dei trasporti e della produzione.

Indice

logo kawasaki oggi

La storia di Kawasaki

storia kawasaki

L’azienda ha radici nella costruzione di aeromobili e cantieri navali, oltre alla manutenzione di trasporti ferroviari, ma dopo la Seconda Guerra Mondiale, il Giappone, in seguito alla sua sconfitta, dovette rinunciare alla produzione aeronautica.

Questo evento portò alla riorganizzazione dell’attività, con la decisione di acquisire la Meguro Manufacturing, un produttore di motociclette in difficoltà finanziarie.

Questa mossa segnò l’inizio di una nuova direzione tecnica per Kawasaki, che si lanciò nella creazione di un marchio motociclistico distintivo, presto divenuto iconico a livello mondiale.

La denominazione dell’azienda stessa, basata sul cognome del suo fondatore, Kawasaki Shōjo, ha contribuito a forgiare l’identità aziendale e i suoi simboli.

Dopo la sua rinascita nel settore motociclistico negli anni ’50, Kawasaki ha continuato a espandersi e diversificare le proprie attività.

Ha ampliato la sua presenza nel mercato motociclistico, producendo una vasta gamma di modelli che spaziavano dalle moto da strada alle motocross, dalle cruiser alle sportive ad alte prestazioni.

Negli anni successivi, l’azienda ha ampliato il suo campo di azione, entrando nel settore dei motori per imbarcazioni e veicoli da off-road.

Questa mossa ha contribuito a consolidare ulteriormente la sua posizione nel mercato dei trasporti, offrendo una gamma completa di prodotti per soddisfare le esigenze dei clienti in vari settori.

Negli ultimi decenni, Kawasaki ha continuato a innovare e a introdurre nuove tecnologie nei suoi prodotti.

Ha sviluppato motori più efficienti dal punto di vista del carburante e ha integrato caratteristiche avanzate nei suoi veicoli per migliorare le prestazioni, la sicurezza e il comfort dei conducenti.

Oltre alla sua presenza nel settore dei trasporti, Kawasaki ha esteso le sue attività ad altri settori, come la produzione di attrezzature industriali, robotica e sistemi energetici.

Questa diversificazione ha contribuito a garantire la stabilità e la crescita dell’azienda, consentendole di rimanere competitiva in un mercato globale in continua evoluzione.

costo logoQuanto costa un logo professionale?

Ti sei mai domandato quale sia il prezzo di un logo professionale? E soprattutto che caratteristiche dovrebbe avere un logo professionale? Premi il pulsante e andrai alla pagina che ti darà una visione completa sulla creazione di un logo.

La storia del logo Kawasaki

Il primo emblema della compagnia di trasporti, nel 1961, presentava una pista sportiva con diverse strisce larghe, evidenziando il focus dell’azienda sulle motociclette e sullo standard di qualità ed ergonomia.

Al centro della pista, trasformata in una curva, svettava una bandiera di segnalazione, simbolo dell’inizio delle competizioni.

logo kawasaki 1961

Dopo un’espansione significativa della base tecnica e dell’assortimento, l’azienda ha optato per un rebranding nel 1967 per renderlo più universale.

Il nuovo simbolismo riflette questa evoluzione. Il marchio ora si compone principalmente di testo, con il nome dell’azienda scritto in uno stile rigoroso.

La lettera “K” assume una particolare rilevanza grafica, con una grande gamba dritta e un elemento a zigzag.

Le lettere del logo sono in maiuscolo, prive di serif e uniformi, ad eccezione di “k” e “i“, le cui altezze sono allineate alla prima lettera della parola.

logo kawasaki 1967

Il nuovo logo di Kawasaki non è esattamente nuovo.

Il nome del marchio, composto da una barra verticale e due linee ondulate, era già presente sul vecchio logo, introdotto nel 1961.

Apparve molto prima, addirittura prima che l’azienda giapponese iniziasse a produrre motociclette e trattori.

Si ritiene che questo simbolo, conosciuto come il “Segno del Fiume“, sia stato utilizzato per la prima volta nel 1870.

Decorava le bandiere delle navi costruite presso il cantiere navale Kawasaki Tsukiji, lo stesso cantiere navale che in seguito divenne il fondatore di Kawasaki Heavy Industries.

logo kawasaki oggi 1

La palette di colori del logo di Kawasaki varia. Il wordmark utilizza il nero o il bianco, a seconda dello sfondo, che può essere verde, nero, rosso o bianco.

Il marchio utilizza un semplice trucco: l’uso dei colori giusti rende anche il logo più semplice, unico e memorabile.

Vuoi approfondire qualche caso studio?

Se la risposta è si, allora non perdere tempo! Approfondicsci i casi studio e comprenderai le logiche per la creazione di un logo professionale.

Download Logo Kawasaki vettoriale

Desideri scaricare il logo Kawasaki in formato vettoriale?

Download Logo Kawasaki Vettoriale

Rispetta sempre i diritti d’autore quando usi un logo.

Cosa ne pensi della storia di Kawasaki?

Fammi sapere!😊

3 soluzioni per creare logo

Vuoi scoprire
3 soluzioni
per creare un logo?

3 Soluzioni professionali per tutti i budget: da 50€ a 800€. Crea adesso il tuo logo!