logo kenzo

Kenzo, il marchio giapponese attivo dagli anni ’70, è rinomato per il suo iconico logo, rappresentazione dell’estetica esotica, eccentrica e vivace che lo contraddistingue.

La sua personalità ha influenzato le tendenze della moda parigina e ha conquistato successo a livello globale.

Grazie al suo design unico, che mescola influenze culturali diverse, colori vivaci e tessuti vari, Kenzo è oggi uno dei marchi più acclamati.

Indice

logo kenzo oggi

La storia di Kenzo

storia kenzo

Il marchio, celebre in tutto il mondo, deve la sua creazione a Humberto Leon e Carol Lim, direttori artistici dal 2001.

Nel corso degli anni, Kenzo ha subito varie trasformazioni stilistiche, tanto che viene definito “il marchio che ha vissuto più vite” sin dal ritiro del fondatore Kenzo Takada, avvenuto durante la sfilata dell’ottobre 1999, al termine dei suoi trent’anni di attività.

Leon e Lim sembravano i candidati ideali per rivitalizzare il marchio, che stava perdendo slancio dopo il periodo di grande successo con l’italiano Antonio Marras.

I nuovi direttori artistici hanno saputo infondere nuova vita al marchio, ottenendo un notevole impatto sul mercato mondiale contemporaneo, cercando di collegare il mondo delle sfilate in passerella con la moda urbana.

Non vogliamo limitarci a creare collezioni solo per le passerelle. Ciò che ci emoziona di più è vedere le persone indossare i nostri capi ogni giorno, trasmettendo l’energia che è alla base di questa maison“, affermano i due designer.

Le nuove linee di prodotti Kenzo incarnano il lusso e sono sinonimo di alta qualità, ma rimangono accessibili in termini di prezzo.

I due visionari seguono la stessa visione di LVMH, il gruppo proprietario del marchio.

Entrambi sono emersi dallo scenario dello store di New York, dove hanno consolidato la loro reputazione come pionieri dello streetwear attraverso il brand Opening Ceremony.

Grazie a numerose collaborazioni di rilievo, hanno mantenuto intatte le radici del marchio, cercando costantemente di creare un ponte tra la cultura occidentale e quella orientale.

I due designer hanno rivoluzionato l’immagine del marchio introducendo una nuova gamma di prodotti.

Attraverso un lavoro attento, Humberto Leon e Carol Lim hanno esplorato le radici del brand, partendo dal primo negozio di Takada chiamato Jungle Jap, situato nella Galerie Vivienne a Parigi, per riportare in vita l’identità originaria del marchio.

Concentrandosi sulla capacità di attrarre le nuove generazioni con un’attenzione particolare al fascino contemporaneo, lo stile Kenzo si presenta oggi come una fusione di tendenze e richiami allo streetwear.

La loro prima collezione ha registrato un successo strepitoso con vendite esaurite in poche ore in tutti gli store parigini.

Tra i simboli più iconici del marchio spiccava la tigre, impressa su felpe e t-shirt.

La tigre incarna la visione creativa del marchio, diventando il simbolo distintivo dell’identità Kenzo grazie alla sua capacità di affascinare, con una grinta esotica e colori vibranti.

Presto, la testa ruggente della tigre Kenzo diventa un’icona di tendenza, indossata da celebrità come Beyoncé, Rihanna e Selena Gomez.

Attraverso le nuove collezioni, l’immagine degli store e le strategie di comunicazione e marketing, il marchio si è lanciato nel mondo digitale, ottenendo consensi sui canali social e catturando l’attenzione senza trascurare alcun aspetto del processo creativo.

costo logoQuanto costa un logo professionale?

Ti sei mai domandato quale sia il prezzo di un logo professionale? E soprattutto che caratteristiche dovrebbe avere un logo professionale? Premi il pulsante e andrai alla pagina che ti darà una visione completa sulla creazione di un logo.

La storia del logo Kenzo

1983 – 2013

Il logo originale di Kenzo, utilizzato dal marchio per quasi tutta la sua storia dal 1983, era composto da un audace logotipo stilizzato, in cui le spesse lettere maiuscole geometriche erano formate da rettangoli dritti, disposti orizzontalmente, verticalmente e diagonalmente.

logo kenzo 1983

I rettangoli potevano essere realizzati in colori solidi, come nero, viola o fucsia, oppure presentare un motivo a righe, dove sottili strisce nere, ripetendo le forme dei rettangoli, erano poste su sfondo bianco.

logo kenzo 2013

2020 – 2022

L’iconico logo è stato ridisegnato solo una volta, nel 2020, per celebrare il nuovo direttore creativo di Madison Kenzo, Felipe Oliveira Baptista.

Il logotipo è stato ridisegnato in modo elegante e più moderno, dove la lettera “K” presenta due segmenti, separati da uno spazio piccolo, con la parte sinistra che ha la sua linea orizzontale accorciata con un taglio triangolare, simile a una freccia, che punta verso destra.

I contorni di tutte le lettere sono stati rifiniti e ammorbiditi, e ora le linee, che compongono il logotipo, presentano diverse spessori, aggiungendo leggerezza e individualità all’identità visiva di Kenzo.

logo kenzo 2020Il restyling più recente del 2022, incarna perfettamente l’evoluzione continua del marchio e la sua costante ricerca di innovazione e originalità.

logo kenzo oggi

Vuoi approfondire qualche caso studio?

Se la risposta è si, allora non perdere tempo! Approfondicsci i casi studio e comprenderai le logiche per la creazione di un logo professionale.

Download Logo Kenzo vettoriale

Desideri scaricare il logo Kenzo in formato vettoriale?

Download Logo Kenzo Vettoriale

Rispetta sempre i diritti d’autore quando usi un logo.

Cosa ne pensi della storia di Kenzo?

Fammi sapere!😊

3 soluzioni per creare logo

Vuoi scoprire
3 soluzioni
per creare un logo?

3 Soluzioni professionali per tutti i budget: da 50€ a 800€. Crea adesso il tuo logo!